Sanità
Piano assunzioni negli ospedali salentini: previsti 80 nuovi infermieri e 60 operatori socio sanitari
sabato 9 giugno 2018

Asl Lecce a lavoro per mettere in sicurezza gli organici negli ospedali: le convocazioni sono programmate per il 12 giugno.

Asl Lecce pensa a mettere in sicurezza gli organici negli ospedali: Il piano di assunzione che si sta definendo, risponde alle necessità e alle criticità generali, comprese quelle contingenti legate al periodo estivo, e prevede l’assunzione di 50 infermieri e 60 operatori socio sanitari (OSS) da assegnare alle strutture ospedaliere. Per cui anche le necessità degli ospedali di Gallipoli e Scorrano trovano soluzione all’interno del piano.

Le convocazioni del personale sono programmate per martedì prossimo, 12 giugno, per cui a stretto giro infermieri e oss entreranno in servizio. Si tratta di assunzioni a tempo determinato per sei mesi, quindi con un orizzonte che va ben oltre la stagione estiva e che, trattandosi di contratti prorogabili, prevede la possibilità di tenere in servizio questo personale per un tempo più lungo. Una programmazione di medio e lungo periodo che, di fatto, non mira a inseguire le emergenze ma a prevederle.

Va anche detto che dalla mobilità extraregionale sono già arrivati, o lo faranno in questi giorni, altri 30 infermieri a tempo indeterminato, quindi per un totale di 80, oltre a un contingente proveniente da altre ASL attraverso l’istituto del comando (a tempo determinato).

Per quanto riguarda i tecnici di radiologia, ne stanno per essere assunti 5 a tempo determinato, mentre altrettanti – a tempo indeterminato – verranno assunti attraverso la mobilità extraregionale. In arrivo anche un tecnico di laboratorio, logopedisti e fisioterapisti.

Particolare non secondario, è la decisione della ASL di prorogare tutti gli incarichi del comparto in scadenza al 30 giugno sino al prossimo 31 dicembre 2018.

Per quanto riguarda il personale medico, saranno reclutati 7 medici internisti ed è in corso la procedura di mobilità per dirigenti medici nella disciplina di Medicina Interna. Nel frattempo, la ASL ha in corso diverse procedure concorsuali. A giugno sarà concluso il concorso per Medicina Trasfusionale (15 posti), si svolgerà la prova scritta per Gastroenterologia (2 posti), mentre a luglio si concluderà il concorso per la Cardiochirurgia (4 posti) e si terrà la prova scritta per Nefrologia e Dialisi (4 posti). Per i direttori di struttura complessa, infine, è in corso la procedura per il conferimento di incarico per Anatomia Patologica (8 giugno) e Malattie Infettive (2-3 luglio).