Società
Avvicendamenti nella diocesi di Otranto, nominati i nuovi sacerdoti delle parrocchie
sabato 4 agosto 2018

L’arcivescovo Donato Negro ha dato indicazioni per sostituire in particolare i preti che hanno raggiunto il limite d’età.

Trasferimenti da settembre nella diocesi di Otranto. Lo ha comunicato, con una lettera, l’acrivescovo Donato Negro, in vista del prossimo anno pastorale:  

Don Aldo Santoro lascia, a motivo dell’età, l’ufficio di Parroco della parrocchia Ss. Pietro e Paolo di Galatina. Al suo posto don Lucio Greco, trasferito dalla parrocchia Maria Ss.ma Assunta di Sternatia. A sua volta Don Vito Mangia dalla parrocchia “Sant’Antonio Abate” di Giuggianello va a dirigere la parrocchia Maria ss.ma Assunta di Sternatia.

Don Gino Lanzillotto lascia, a motivo dell’età, l’ufficio di parroco della parrocchia “San Giorgio Martire” di Bagnolo. A sostituirlo don Sandro Caretti trasferito dalla parrocchia “San Giorgio Martire’” di Serrano.

Don Paolo Russo è nominato amministratore parrocchiale della parrocchia “Santa Maria dei Martiri” di Martignano mentre don Emanuele Lolli è nominato amministratore parrocchiale della parrocchia “San Giorgio Martire” in Serrano.

Infine don Gino Bortone è nominato amministratore parrocchiale della parrocchia “Sant’Antonio Abate” di Giuggianello.

Le nomine andranno in vigore dal prossimo settembre.