Cronaca
Ustionata dallo scoppio di una pentola a pressione, 25enne muore in ospedale
martedì 7 agosto 2018

La morte sarebbe riconducibile ad un incidente domestico per quanto ci sarebbero degli aspetti della vicenda tuttora al vaglio degli investigatori.

Potrebbe essere stato un tragico incidente domestico la causa della morte prematura di una 25enne salentina, originaria di Matino ma residente a Cutrofiano, spirata nella giornata di oggi, dopo due giorni di ricovero in ospedale.

Confusa finora la ricostruzione dei fatti: al momento del ferimento, dovuto probabilmente allo scoppio di una pentola a pressione, la giovane si trovava in casa assieme a due altre coinquiline, che avrebbero chiamato prontamente i soccorsi, quando si sarebbe rese conto dell'accaduto.

La 25enne sarebbe quindi stata condotta in ospedale, a Scorrano, per le cure del caso, salvo poi essere trasferita al centro grandi ustionati di Brindisi. Nelle prime ore del mattino, il tragico epilogo. 

Sull’episodio sarebbero in corso accertamenti e approfondimenti da parte dei carabinieri, in quanto ci sarebbero alcuni aspetti della vicenda non ancora chiari. Intanto, il pubblico ministero di turno ha disposto l’autopsia, che al momento si trova presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.