Società
Nel Salento il comandante generale dei carabinieri: in ricordo dell’appuntato Vizzi
mercoledì 12 febbraio 2020

Il generale di corpo d'armata ha visitato i reparti della provincia di Lecce e ha partecipato alla santa messa in ricordo del carabiniere deceduto a Milano due anni fa.

Si è concluso da poco, con la visita ad alcuni reparti dell'arma della provincia di Lecce, il programma in terra salentina del comandante generale dell'arma dei carabinieri, generale di corpo d'armata Giovanni Nistri.

Nel corso della mattinata, il comandante generale si è recato in visita prima presso il comando compagnia di Casarano e poi presso la stazione carabinieri di Corigliano d’Otranto, dove insieme al comandante della legione “Puglia”, gen. B. Alfonso Manzo e al comandante provinciale di Lecce, colonnello Paolo Dembech, ha incontrato gli ufficiali, gli ispettori, i sovrintendenti, gli appuntati e i carabinieri in servizio presso quei reparti, una delegazione della rappresentanza militare e i rappresentanti dell’associazione carabinieri in congedo,  ai quali ha espresso apprezzamento per tutte le attività quotidianamente svolte a tutela della legalità e della sicurezza dei cittadini.

Il generale Nistri ha poi partecipato, presso la chiesa madre di san Nicola vescovo di Corigliano d’Otranto, alla celebrazione della messa in memoria del giovane appuntato Andrea Vizzi, deceduto a soli 33 anni, a seguito di un tragico incidente avvenuto in servizio a Milano proprio il 12 febbraio di due anni fa. Alla messa in ricordo del giovane appuntato dell’arma originario di Corigliano erano presenti i familiari del carabiniere, il prefetto di Lecce, il questore, il comandante provinciale della Gdf, il sindaco della città salentina e una folta rappresentanza di militari in servizio e in congedo della provincia.